Al via il concorso per diffondere la cultura della sostenibilità nelle scuole


Dal 7 marzo scorso è online il bando di concorso nazionale “Facciamo 17 goal. Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile” promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUr) e dall’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (AsviS), rivolto alle scuole di ogni ordine e grado. Scopo dell’iniziativa è quello di favorire la diffusione di una cultura della sostenibilità tra i più giovani e di richiamare la loro attenzione sui limiti dell’attuale modello di sviluppo umano e sociale, incoraggiando una visione integrata e sostenibile delle diverse dimensioni di sviluppo.

Il titolo del concorso “Facciamo 17 goal” si riferisce ai 17 obiettivi di sviluppo sostenibile previsti dall’Agenda 2030 (Agenda Globale per lo Sviluppo Sostenibile) approvata il 25 settembre 2015 dalle Nazioni Unite, in cui sono indicati obiettivi e traguardi per i prossimi 15 anni per un cambiamento dell’attuale modello di sviluppo.

Il concorso invita dunque gli studenti e le studentesse, in gruppi classe o interclasse, ad esaminare le tematiche e gli obiettivi dell’Agenda 2030 – approfondendone uno o più – e a realizzare un prodotto originale in una categoria espressiva a scelta tra multimediale (es. video, presentazioni, canzoni, musica), letteraria (es. racconto, saggio breve, poesia, articolo giornalistico, lettera), grafico/artistica (es. poster, foto con didascalia, fumetti, dipinti, giochi). L’elaborato proposto dagli “studenti cittadini attivi” sarà rivolto ai giovani, alle famiglie, al territorio di appartenenza per sensibilizzare ai temi dello sviluppo sostenibile.

Tale iniziativa è da collocarsi all’interno di un Protocollo sottoscritto il 1 dicembre 2016 da Asvis e Miur, intitolato “Favorire la diffusione della cultura della sostenibilità in vista dell’attuazione degli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030”, in cui i due enti si impegnano a collaborare sul tema della promozione e divulgazione di iniziative di informazione, formazione e diffusione della cultura dello sviluppo sostenibile e del potenziamento dell’educazione alla sostenibilità in ogni grado di istruzione. Le attività di programma del Protocollo prevedono di:

  1. definire e promuovere iniziative di informazione sul tema dello sviluppo sostenibile e su tutti gli aspetti riconducibili ai 17 obiettivi dell’Agenda 2030 rivolte agli alunni e agli studenti di tutti gli ordini ed i gradi di istruzione, alle loro famiglie e al territorio;
  2. definire e promuovere proposte congiunte per sostenere, nel rispetto dell’autonomia didattica ed organizzativa delle singole istituzioni, la progettazione curricolare delle tematiche connesse allo sviluppo sostenibile;
  3. definire, promuovere ed attivare, nel rispetto delle competenze e delle responsabilità disegnate dal piano nazionale della formazione degli insegnanti, iniziative di sensibilizzazione e di formazione dei docenti, sul tema dell’educazione allo sviluppo sostenibile;
  4. concordare, elaborare e diffondere materiali e percorsi di innovazione curricolare ed interdisciplinare sul tema dello sviluppo sostenibile, valorizzando i materiali già elaborati, o che verranno predisposti nell’ambito del presente Protocollo d’intesa, dagli aderenti all’ASviS e dalle stesse scuole;
  5. valorizzare le esperienze e le progettualità didattico-formative delle scuole attraverso l’istituzione di premi o la partecipazione ad eventi ed iniziative organizzati nell’ambito della collaborazione tra il MIUR e l’ASviS, anche con l’apporto di soggetti terzi, quali l’UNESCO, istituzioni pubbliche e private, ecc.

Proprio su quest’ultimo punto si colloca il bando di concorso “Facciamo 17 goal” rivolto alle Istituzioni scolastiche statali e paritarie e articolato in 4 sezioni (Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo grado e Scuola Secondaria di Secondo grado).

La scheda di partecipazione dev’essere inviata in formato pdf entro il 15 aprile 2017 all’indirizzo concorsomiurasvis@istruzione.it, mentre gli elaborati su supporto digitale entro il 12 maggio 2017 all’indirizzo: Ministero Istruzione, Università e Ricerca Dipartimento per l’Istruzione Viale Trastevere 76/ A 00153 Roma. La Giuria, composta da rappresentanti del MIUR e dell’ASviS, individua gli elaborati vincitori per ciascuna sezione, secondo criteri di originalità, efficacia comunicativa, capacità di elaborazione, rispetto delle indicazioni formali del bando.

La premiazione avverrà nel corso del Festival dello Sviluppo Sostenibile che si terrà dal 22 maggio al 7 Giugno 2017.

Le informazioni sul concorso e le modalità di partecipazione possono essere scaricate a questo link.

ARTICOLO di di Barbara Payra da http://www.secondowelfare.it